fbpx

Indietro di sessant’anni (almeno).

Tempo di lettura: 2 min.

Seconda trasmissione in conference-call. La carica è la solita. La musica scorre veloce insieme alla puntina nel microsolco. Nel 1949 la RCA-Victor lanciava sul mercato statunitense il disco in vinile di diametro 7″ a 45 giri.

La tecnologia moderna e le sue origini, insieme, promuovono ancora oggi la magia della musica.

Ecco qui il podcast:

Click here to listen

Già dai primi brani la sensazione è quella di tornare indietro ai tempi della TV in bianco e nero, delle giornate al mare in calzoncini corti, le partite a calcetto e le prime cotte sotto il solleone.

Peppino Di Capri ci riporta in un’Italia d’altri tempi, prima di volare negli USA con il solito carico di rock and roll, rhythm&blues e doo-wop.

Festeggiamo questa sera la pubblicazione di Johnny B. Goode, il classico di Chuck Berry uscito proprio il 31 marzo 1959.

Sopra trovate la trasmissione da ascoltare per intero su Mixcloud, la “piattaforma” leader per i DJ di tutto il mondo: ti consiglio di andare a curiosare, si trovano tantissime trasmissioni piene zeppe di musica fantastica, di tutti i generi, di qualunque parte del mondo e con dei DJ stratosferici!

Guarda un pezzo di 1234 su Facebook!

The Book of Love di questa settimana va a cercare nei meandri delle produzioni di doo-wop più rare esistenti al mondo: un esempio su tutti Mailman Blues by The Valvets.

Singolo inedito, praticamente introvabile se non nella pubblicazione su Youtube con l’audio del disco. Nell’immagine, l’etichetta è addirittura scritta a macchina…

Appuntamento alla prossima allora: cerchiamo per voi la miglior musica ogni settimana!

Ascolta One Two Three Four e seguici sui social!

E se ti è piaciuto questo articolo, clicca qui sotto e condividilo con qualcuno che ama la buona musica 😉

Ciaoooooooo!

Raffaello “the Twist” Allemanini