fbpx

Senti che missile!

Tempo di lettura: 2 min.

L’appuntamento del martedì con il rock’n’roll ed il rhythm and blues degli anni 50 e primi 60 questa settimana è imperdibile: da No Particular Place To Go a Kathleen degli Adelphis ogni disco è un capolavoro. La congiunzione astrale giusta ed il clima estivo da aperitivo hanno aiutato sicuramente a creare l’atmosfera ideale al grido di “Senti che missile!!!”.

Click here to play the podcast

Per una volta sono io a firmare la scelta del disco per la rubrica Backseat Memories di questa sera, con una perla come Darling, Listen To The Words Of This Song di Ruth McFadden, e ne vado particolarmente orgoglioso, vista la mole di capolavori che porta ogni settimana il caro amico Chris.

Nel frattempo arrivano (li cito in ordine sparso) i Miracles feat. Mr. “Smokey” Robinson, gli Spaniels, The Royal Teens e ancora Fats Domino, Gene Vincent, Patty Labelle, i Willows oltre a tutti quelli che puoi ascoltare solo se clicchi sul podcast qui sopra 😉

giradischi 45 giri record

Martedì prossimo arrivano nuovi dischi e qualche sorpresa, iscriviti al nostro canale Mixcloud per non perdere nessuna puntata di One two Three Four oltre a poter accedere a migliaia di podcast interessanti creati da altri DJ e speaker italiani ed internazionali.

Resta sul nostri sito invece, se vuoi leggere ed ascoltare un bel po’ di cose interessanti tra cui le #stories e #marginalia, la nuovissima rubrica del sabato mattina con @vanina che vi racconta tante belle storie di tempi passati, giunta al quinto “episodio”.

Happy Summer!

Raffaello Allemanini

Raffaello Allemanini

Comunicare. La cosa che ha sempre amato di più nelle molteplici forme, in particolare musica e arti visive. In giovane età non sta nella pelle per imparare a suonare la batteria, mentre segue un percorso formativo da grafico pubblicitario che lo porta, da grande, a lavorare nel settore per tanti anni. Ad un tratto, la musica diventa l’occupazione principale e da allora non smette più di studiare. Musica, vintage, radio, tecnologia, comunicazione, racconti, pubblicità, classifiche, etichette, design, grafica. Dalla passione per tutto questo e da una “visione” nata in un’altra vita, parte l'esperienza in radio che, con l’arrivo di Chris e Vanina, si evolve poi in questa specie di "fanzine" che è diventato One Two Three Four. Una piccola casa fatta con tanta passione per la musica e le cose di una volta.