fbpx

Va a incontrare i suoi idoli e poi…

Tempo di lettura: 2 min.

Come l’avrà presa questo fan dei Led Zeppelin, quando ha scoperto che Dave Grohl e John Paul Jones si sono presi gioco di lui alle sue spalle, mentre era completamente sbronzo? 

Immagina di prendere i biglietti per una crociera.
È il tuo viaggio dei sogni: l’hai sempre immaginato, hai messo da parte i soldi e finalmente prendi i biglietti e prenoti i posti.

C’è grande attesa perché sulla crociera sai che ci saranno anche alcuni dei tuoi idoli. Il celeberrimo John Paul Jones, leggendario bassista dei Led Zeppelin, ed il genio del rock moderno, il Re Mida della west coast, Mr. Dave Grohl che – se leggete queste righe – suppongo che per voi non abbia bisogno di presentazioni.

E poi succede che siete così presi bene e in clima di festa che vi dimenticate di tutto quello che succede intorno a voi e vi prendete una lorda incredibile, di quelle che vi prendono a schiaffi il cervello e vi riducono a un’inutile ameba. E lì pensate di aver toccato il fondo.

E invece no: il bello deve ancora arrivare. Proprio i due artisti, che aspettavate di incontrare da tempo, sono arrivati mentre tu sei collassato ai piedi di un divanetto e si prendono gioco di te facendosi dei divertentissimi selfie.

Il giorno dopo finiscono in rete e voi scoprite che cosa vi siete persi.
Come reagite?

È proprio vero che nella vita bisogna sempre essere attenti, perché appena ti distrai un attimo…..

Raffaello Allemanini

Please Share:

Raffaello Allemanini

Comunicare. La cosa che ha sempre amato di più nelle molteplici forme, in particolare musica e arti visive. In giovane età non sta nella pelle per imparare a suonare la batteria, mentre segue un percorso formativo da grafico pubblicitario che lo porta, da grande, a lavorare nel settore per tanti anni. Ad un tratto, la musica diventa l’occupazione principale e da allora non smette più di studiare. Musica, vintage, radio, tecnologia, comunicazione, racconti, pubblicità, classifiche, etichette, design, grafica. Dalla passione per tutto questo e da una “visione” nata in un’altra vita, parte l'esperienza in radio che, con l’arrivo di Chris e Vanina, si evolve poi in questa specie di "fanzine" che è diventato One Two Three Four. Una piccola casa fatta con tanta passione per la musica e le cose di una volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *