fbpx

Abbiamo sbagliato tutto. Poi è arrivato Davide.

Tempo di lettura: 2 min.

Apriamo la puntata con una grande band torinese: un sound e uno stile unici, sono gli amici Surfoniani!
Christian prova a fare le solite polemiche sin dal primo minuto ma per una volta “non attacca” e possiamo cominciare ufficialmente la trasmissione.

La serata è piovosa e noi abbiamo preparato un po’ di buona musica per farvi passare due ore in ottima compagnia. Due ore in cui, questa sera, succederà di tutto: abbiamo mischiato la scaletta, interrotto dischi sul più bello, subito incursioni esterne, visto comparire magicamente fidanzate in studio, fatto un po’ di confusione e molta caciara rendendo super frizzante la nostra ennesima serata all’Imbarchino tra un disco, una birretta e un po’ di chiacchiere tra amici.

Da sinistra: Raffaello, Davide e Christian

La puntata prosegue gustosa e felice con le consuete rubriche: l’Almanacco del Giorno, This Day in Music History e The Book of Love quando arriva il super ospite della serata Davide Fiorini, ovvero quel “personaggio” veronese, torinese d’adozione, classe 1987, che negli ultimi anni si è prodigato per portare avanti un certo tipo di cultura e “scena” qui a Torino, e che questa sera ci ha portato un bel po’ della sua gustosissima musica, quei dischi che mette spesso alle serate, che hanno segnato alcune tappe fondamentali della sua esperienza musicale e che ci hanno riportato ai fasti degli anni ’60.

Torino, via Roma nel 1966.

Provare per credere…. la diretta prosegue fluida e divertente fino all’intervento di Davide che ci regala degli interventi magnifici, quasi metafisici.

Come sempre concludiamo con qualche pezzo forte della musica degli ultimi 30 anni, quindi per noi decisamente recente ma sempre su supporto vinilico, così come tutta la musica che sentite trasmettere da One Two Three Four da settembre 2019 in poi; scelta che in parte ha limitato il panorama di artisti tra cui scegliere, ma che dall’altra parte restituisce un po’ di originalità e di valore alla musica che tanto ci piace, in contrapposizione a quel modo più recente e consumistico che va per la maggiore negli ultimi anni grazie a internet e all’avvento degli smartphone.

Potete riascoltare l’intera puntata direttamente sul nostro profilo Mixcloud o cliccare sul plugin qui sotto:

Please click here to listen to the last One Two Three Four show!

Appuntamento alla prossima settimana amici, ci sentiamo martedì alle 21 in punto, come sempre sulle non-frequenze di Radio Banda Larga.

Ciao a tutti!!!

Raffaello Allemanini

Comunicare. La cosa che ha sempre amato di più nelle molteplici forme, in particolare musica e arti visive. In giovane età non sta nella pelle per imparare a suonare la batteria, mentre segue un percorso formativo da grafico pubblicitario che lo porta, da grande, a lavorare nel settore per tanti anni. Ad un tratto, la musica diventa l’occupazione principale e da allora non smette più di studiare. Musica, vintage, radio, tecnologia, comunicazione, racconti, pubblicità, classifiche, etichette, design, grafica. Dalla passione per tutto questo e da una “visione” nata in un’altra vita, parte l'esperienza in radio che, con l’arrivo di Chris e Vanina, si evolve poi in questa specie di "fanzine" che è diventato One Two Three Four. Una piccola casa fatta con tanta passione per la musica e le cose di una volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *